Follow us on:

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon
  • White SoundCloud Icon
  • White YouTube Icon

© 2016 by Berlin Alchemist Vault

 

50th Birthday Collection

Perché Never Again…?
Perché una raccolta di cinquanta brani?

Nel marzo del 2014, ho compiuto 50 anni. Un traguardo forse non davvero importante, forse di fatto nemmeno un traguardo, nell’economia generale delle cose. È semplicemente un passaggio obbligato per chi, fortunatamente o meno, supera il mezzo secolo di permanenza sul terzo sasso dal sole. Ma non mi lancerò in una descrizione delle gioie e dei dolori legate all’invecchiamento, alla maturazione, alla stagionatura… chiamatela/lo un po’ come vi pare. Non è mio compito e certamente un’infinità di persone lo hanno saputo descrivere in passato molto meglio di come potrei farlo io. Resta il fatto che il come vi si arrivi (a un qualunque traguardo) è sempre esperienza personale irripetibile da chiunque altro, anche da sé stessi.
I miei 50 anni corrispondono però anche ai miei 35 anni di attività come musicista, e proprio per questa ragione ho pensato di mettere insieme una raccolta di 50 brani, molti dei quali inediti, che raccontassero la mia storia, la mia evoluzione. Purtroppo mancano molti tasselli importanti di cui non esistono registrazioni o che sono andate perdute (vedi il mio primo concerto dove, a 18 anni già molto presuntuosamente, alla testa dei Quetzalcoatl, presentavo ben tre mie composizioni - che ridere, a ripensarci!), ma credo che molti di voi, appassionati o musicisti (e tra questi soprattutto coloro che con me hanno condiviso alcune di queste avventure sonore) vi si ritroveranno, si riconosceranno, si divertiranno o addirittura scoppieranno a ridere riascoltando alcuni di questi episodi. Il caro amico Paolo Fresu per il suo 50° compleanno ha fatto 50 concerti, io mi sono limitato a mettere insieme 50 registrazioni.

Spero che Never Again… non sia visto come una forma di auto-celebrazione (chi mi conosce sa che non me ne importa un cazzo di queste stronzate, ah ah ah), si tratta invece di un’operazione di riordino del mio passato professionale e artistico, che ho voluto condividere con alcuni amici. Molte delle cose qui incluse sarebbero altrimenti andate inesorabilmente perdute, forse di per sé fatto assolutamente privo di significato, ma mi piaceva contribuire al rumore di fondo (tanto per aggiungere casino al casino, insomma). Se poi uno troverà tempo e voglia ascolterà, altrimenti la raccolta finirà sepolta in qualche playlist. Comunque sia, andrà bene lo stesso. Never Again… non sarà mai messo in vendita (come potrebbe esserlo?) è solo un piccolo regalo per tutti voi, che in qualche modo mi avete aiutato a costruire questa storia e che, in molti casi, ancora mi sostenete. Ma è anche, questo sì, un regalo per me, un auto-regalo importante. Riascoltare molte di queste registrazioni è stato per me un tuffo nel passato, che però mi aiuta a guardare meglio verso il futuro, per agire nella maniera corretta nel presente. Buon ascolto, se lo vorrete.

 
The Tracklist

01. ENRICO MERLIN: Fragile
02. MERLIN UN-COVERED MUSIC PROJECT: Ti curerei col curaro
03. MARIA SCHNEIDER with IJT BIG BAND: Wyrgly
04. ENRICO MERLIN: TuningArt 2009 • Intro
05. TIGER DIXIE BAND: Davenport Blues
06. ENRICO MERLIN: Rhum Rhum
07. MILES DAVIS VISION EXPERIENCE: Variations on 'What It Is', Part 3
08. CARLA BLEY & STEVE SWALLOW with IJT BIG BAND: El Cocinero
09. ENRICO MERLIN LFAT TRIO
    [with LORENZO FRIZZERA & CARLO A. CANEVALI]: Intro/ Serenata interrotta
10. ENRICO MERLIN: Zimplar #2 - Blues for a Lost Soul after the Bath
11. KOZMIK SUPERFLY: Carne d'asino che vola [→ Bukowski]
12. ENRICO MERLIN: Capovilla Guitar - Main Titles Theme
13. ENRICO MERLIN: TuningArt 2010 • Spazi
14. HELGA PLANKENSTEINER ‘FRIDA’: Impending Answers on Naked Souls
15. ENRICO MERLIN: TuningArt 2009 • Tango Blades [Stereo mix]
16. CHORUS JAZZ ORCHESTRA: Red Spots
17. TIGER DIXIE BAND: O Tannenbaum (A Modal-Dixie Christmas)
18. ENRICO MERLIN: God Bless Eric Dolphy
19. DANIELE D'AGARO, ENRICO MERLIN & MAURO OTTOLINI: Heaven
20. ENRICO MERLIN & TINO TRACANNA AFRICAN MIRRORS:
    African Mirrors, part 7 • For Fela K. And Joe Z.
21. ENRICO MERLIN & LUCA TOCCO: Summertime
22. ENRICO MERLIN: TuningArt 2010 • Oggetti [→ Lost and Found]
23. HELGA PLANKENSTEINER ‘FRIDA’: Wedding Party
24. PAOLO FRESU QUINTET & ENRICO MERLIN: Tutu
25. ENRICO MERLIN: TuningArt 2010 • Mani

29. TIGER DIXIE BAND with MARKUS STOCKHAUSEN: A Prayer
30. ENRICO MERLIN: TuningArt 2009 • Finale [Stereo mix]
31. ENRICO MERLIN & TINO TRACANNA AFRICAN MIRRORS:
    African Mirrors, part 4 • Incl. 'DC Break’
32. 69 STRINGS – 12 GUITARS:
    Dorian Grey, but also Blue [excerpt incl. ‘Intro: Berimbau, for Nana Vasconcelos’]
33. TIGER DIXIE BAND: Mood Indigo
34. ENRICO MERLIN: Lost and Found [Unissued Demo]
35. KOZMIK SUPERFLY: Sign o' the Times
36. DANIELE D'AGARO, ENRICO MERLIN & MAURO OTTOLINI with TITTI CASTRINI:
    The Mooche
37. JOHN SURMAN & JOHN WARREN with IJT BIG BAND: Chain Reaction, Part IV
38. ENRICO MERLIN: More than Water in the Ocean
39. SCHWINGUNGEN 77 ENTERTAINMENT: Vortice
40. TIGER DIXIE BAND with MARKUS STOCKHAUSEN: Bix on the Box
41. ROBERTO GORGAZZINI, ENRICO MERLIN & FILIP MILENKOVIC:
    Rising Sun Country Hop/ Jean Pierre
42. WPN114: Under the Bridge
43. DANIELE D'AGARO, ENRICO MERLIN & MAURO OTTOLINI:
    I’ve Got a Feeling I'm Falling
44. SCHWINGUNGEN 77 ENTERTAINMENT: Finale di partita stra... schönberghiana
45. FUNKY FOOTBALL with MEDERIC COLLIGNON: Pharaoh's Dance
46. ENRICO MERLIN: L’albero delle meraviglie
47. TIGER DIXIE BAND: The Revenge of the Elephant
48. ENRICO MERLIN: Little Wing
49. TARKUS ENSEMBLE: St. Louis Blues
50. TIGER DIXIE BAND: I Wan'na Be like You
 

To obtain the free download link, please write to enricomerlin@gmail.com

Per ottenere l'indirizzo per il free download, per favore scrivi a enricomerlin@gmail.com

 

Jazz Teatrale (with Andrea Brunello & Arditodesìo)

JAZZ TEATRALE DI BRUNELLO/MERLIN
La musica e il teatro. I grandi testi della letteratura mondiale portati in scena in forma "jazzistica" e improvvisativa.

Andrea Brunello (attore, regista e drammaturgo) ed Enrico Merlin (chitarre, computer, composizione, arrangiamenti e "rumori vari") da anni vanno in scena con un gioco teatrale dove la parola viene valorizzata in quanto concetto che diventa suono e quindi emozione e contemporaneamente il suono e la musica che diventano movimento e incontrano la voce in modi sempre nuovi e diversi.

Questa interazione fra voce e musica, parole e suoni non è un semplice "accompagnamento musicale" al testo, ovvero musica che non invade il territorio della narrazione, limitandosi ad incorniciarlo con un discreto tappeto sonoro di puro rilassamento o distrazione.

Tutt'altro. Il Jazz Teatrale di Brunello/Merlin è sempre un viaggio alla scoperta di un mondo dove musica e testo, parole e suoni interagiscono intimamente. Un concerto teatrale vero e proprio aperto all'improvvisazione creativa; un dialogo sempre alla pari fra testo e musica che rielabora, modifica, destruttura e rimonta composizioni note e musiche originali sul filo della parola recitata.

Si tratta in ogni caso di formule molto particolari di letture spettacolo che si possono adattare a moltissime tipologie di spazi: sale, cortili, teatri e il format si presta per progetti ad hoc e su contenuti a richiesta.

Infine, per facilitare l'operazione, se richiesto gli aspetti tecnici possono essere gestiti direttamente della Compagnia.

BUM! 14/18 STORIE E SUONI DALLA GRANDE GUERRA
BUM! È una miscellanea di ricordi, aneddoti, poesie, suoni, suggestioni, uomini e fatti della Grande Guerra narrati e vissuti attraverso le musiche di Merlin e le letture di Brunello. Si tratta di un concerto teatrale vero e proprio aperto all'improvvisazione creativa dei due artisti in scena. I testi vanno ad esplorare i lavori di Emilio Lussu, Giuseppe Ungaretti, Fritz Weber, Erich Maria Remarque, Paolo Monelli e dei poeti inglesi che in trincea hanno scritto alcune fra le pagine più belle della letteratura di guerra: Sigfried Sassoon, Wilfred Owen, Jon Stallworthy, Edmund Blunden e Robert Graves.

BUM! Intende essere un incontro, una comunione collettiva con il pubblico per ricordare gli orrori e le ingiustizie patite e per sottolineare che è proprio nei momenti di crisi profonda che si materializzano gli istinti peggiori e migliori degli uomini. I testi sono volutamente scelti da autori di tutte le nazionalità e con l'intenzione di essere monito e ricordo delle terribili atrocità patite dai soldati ma anche della forza degli stessi che queste atrocità le hanno affrontate con enorme coraggio e, in alcuni fortunati casi, le hanno anche superate.

BUM! è l'occasione per riflettere sulla forza delle parole di questi scrittori e poeti soldati che hanno pagato in prima persona la follia della guerra ma che in trincea sono stati capaci della più sublime poesia.

Brunello e Merlin da anni vanno in scena con il loro Jazz Teatrale, un gioco dove la parola viene valorizzata in quanto concetto che diventa suono e quindi emozione e contemporaneamente il suono e la musica diventano movimento e incontrano la voce in modi sempre nuovi e diversi. Il Jazz Teatrale di Brunello/Merlin è sempre un viaggio alla scoperta di un mondo dove musica e testo, parole e suoni interagiscono intimamente. L'obiettivo è di esplorare i testi in una maniera del tutto nuova, senza il bisogno di un accompagnamento musicale fine a se stesso, ma piuttosto in pieno dialogo con esso, in equilibrio dinamico e cangiante

Aldilà dell'intensità interpretativa dell'attore, della qualità letteraria dei testi scelti, della suggestione dei suoni e della carica evocativa delle immagini raccontate, ci pare importante il senso del messaggio di questo allestimento: ancora una volta una sottolineatura del teatro nel suo significato civile, veicolo di conoscenza e di crescita collettiva - Emanuela Dal Pozzo | Traiettorie.org - Scarica QUI la recensione in .pdf

Per avere informazioni sugli altri spettacoli in repertorio, segui il link:

http://www.arditodesio.org/produzioni/letturespettacolo.html

 

 

UN-Covered Music Project

PAGINE IN ALLESTIMENTO

 

Sonata Islands & Trentino Jazz Ensemble

 

Schwingungen 77 Entertainment

 

69 Strings - 12 Guitars